STUDIO TECNICO E. MANZINI


Vai ai contenuti

Nuove norme CEI EN 61439 (Quadri di BT)

News nel settore elettrico

NUOVE NORME CEI INERENTE I QUADRI ELETTRICI (CEI 17.113/114) che riguardano i quadri in generale (113) ed in quadri di potenza (114)

Precisiamo subito che la norma CEI EN 60439-1 (CEI 17-13/1) rimane valida sino al 2014.

Le nuove norme CEI sui quadri elettrici in bassa tensione è stata completamente rivista e sono state introdotte modifiche sostanziali. Le precedenti norme (17-13) rappresentavano sia una norma di prodotto per i quadri soggetti a prove tipo (AS) e parzialmente soggette a prove tipo (ANS) sia forniva le regole generali di riferimento per i quadri trattati dalle successive parti della serie (Condotti sbarre, quadri per persone non addestrate, quadri per cantiere ecc.).

La nuova norma CEI EN 61439-1 "Regole generali" (CEI 17-113) NON possiede questa caratteristica ed è quindi da
utilizzarsi esclusivamente come norma per "regole generali" e deve essere di riferimento alle successive parti di prodotto della serie 61439.

A seguito dell'eliminazione dei quadri AS e ANS, sono state introdotte tre differenti tipi di verifiche; per ogni requisito si può scegliere tra:

- la verifica con prove;
- la verifica con calcoli;
- la verifica con la conformità alle regole di progetto;

Viene quindi lasciata al quadrista o al costruttore la facoltà di scegliere, per ogni prova un possibile metodo di verifica poichè sono alternativi ed hanno il medesimo livello di sicurezza.

La nuova norma è un riferimento per le regole generali e NON può essere utilizzata da sola per specificare un quadro oppure per determinare la conformità. Per ogni tipo di quadro di bassa tensione sono necessarie DUE norme: La norma generale CEI EN 61439-1 e la norma specifica del quadro. Per questo motivo oltre alle due norme già pubblicate dovranno essere pubblicate altre norme attese prossimanente in modo da formare una normativa di riferimento come sotto indicata:

Parte 1 - Norme Generale (Pubblicata)
Parte 2 - Quadri di potenza (Pubblicata)
Parte 3 - Quadri di distribuzione (ancora da pubblicare)
Parte 4 - Quadri per cantiere (ancora da pubblicare)
Parte 0 - Guida per l'utilizzazione dei quadri
Parte 5 - Cassette di distribuzione (ancora da pubblicare)
Parte 6 - Condotti sbarre (ancora da bubblicare)
Parte X - quadri particolari ancora da definire

La parte 0 rappresenta una guida di utilizzo con riferimento alle funzioni di impiego del quadro. Il documento è un technical report ed è ancora in fase di approvazione.

La nuova norma definisce inoltre che il
costruttore del quadro è la persona o l'organizzazione che si assume la responsabilità del quadro finito ovvero chi riporta il proprio nome sulla targa del quadro.

La nuova norma, come sopra detto, consente per le verifiche l'approccio delle "tre opzioni" con prove, calcoli o regole di progetto. La verifica di progetto è eseguita su un quadro "campione" o su parti di un quadro per verificare che il progetto soddisfi le prescrizioni della norma applicabile; esse sono equivalenti alle "prove di tipo"

Le verifiche di progetto più significative sono:

Caratteristiche Verifica con prove calcoli Regole di progetto

Proprietà dielettriche si no si

Tensione di tenuta impulso si no si

Sovratemperatura si si
(<1600A) si

Tenuta al cortocircuito si si si


Un quadro deve avere sempre una targa sulla quale devono essere sempre riportate e le seguenti informazioni:

  • nome o marchio di fabbrica del costruttore
  • indicazione necessaria per l'identificazione del quadro
  • la data di costruzione
  • La norma del quadro applicabile


Altre informazioni dovranno essere riportate sulla documentazione tecnica da fornire insieme al quadro.

Va inoltre ricordato che la norma EN 61439-2 non si applica ai quadri domestici e similari, nè ai quadri su cui devono operare le persone comuni, cioè non addestrate, infatti la norma CEI 23-51 resta in vigore a prescindere dall'evoluzione della serie EN 61439 ed al presente non sono previste modifiche.


Home Page | Servizi | Profilo | Dove siamo | Contatti e Link | News nel settore elettrico | Meteo città | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu